POWER CHORD
8 dicembre 2016
Show all

Consigli utili per cominciare a suonare la chitarra

Questo sito www.videocorsochitarra.it nasce con lo scopo di esaudire un desiderio comune a molte persone, che è quello d’imparare a suonare la chitarra ma, sebbene sia uno strumento alla portata di tanti, non tutti riescono a proseguire e si arrendono.

Questo avviene principalmente per mancanza di tempo per fare pratica.

Il problema reale, tuttavia, è che la maggior parte dei principianti non si esercita a sufficienza e, scoraggiandosi, abbandona l’idea di voler iniziare a suonare la chitarra.

Quest’articolo nasce proprio con l’intenzione di aiutarti a diventare un chitarrista discreto senza l’aiuto di un maestro “reale” e fornendoti alcuni utili consigli che riusciranno a farti apprezzare ancora di più uno degli strumenti musicali più amati di sempre.

Certo, seguendo queste indicazioni il tuo tempo da dedicare allo studio della chitarra non aumenterà, ma probabilmente riuscirai a trovare le motivazioni necessarie per proseguire nell’affascinante mondo delle sei corde.

Come iniziare a suonare la chitarra

Il primo passo per avvicinarti allo studio della chitarra è d’imparare a conoscere il suo funzionamento, anche se ti sembrerà superfluo, apprendere alcuni concetti di base ti sarà d’aiuto durante tutto il tuo percorso di apprendimento.

Inoltre, per diventare un buon chitarrista avrai bisogno di esercitarti quotidianamente per almeno mezz’ora. Guarda a questo proposito le video lezioni gratuite online presenti sul nostro sito www.videocorsochitarra.it In questo modo sarai in grado di sviluppare un buon orecchio, tenere la giusta postura, apprendere la tecnica corretta di entrambe le mani e, soprattutto, sviluppare la memoria motoria della mano sinistra.

Probabilmente uno dei primi “scogli” tecnici che incontrerai e che potrai superare prestando attenzione non solo alla posizione del polso ma anche quella delle dita è il barrè.

Col tempo, però, cerca di guardare meno le dita e ben presto suonare diventerà un’esperienza del tutto naturale. Se hai avuto la possibilità di ascoltare i consigli di qualche chitarrista, sicuramente avrai sentito dire che per suonare la chitarra è necessario farsi crescere i calli sulle dita,all’inizio sarà abbastanza doloroso, ma ti servirà per suonare meglio la chitarra e prima ti cresceranno, più in fretta passeranno i fastidi ai polpastrelli.

Ricorda, poi, che quando inizierai a esercitarti le dita ti faranno male,il miglior consiglio è certamente di esercitarti spesso e non lasciarti scoraggiare di fronte alle prime difficoltà.

E’ inevitabile sentirsi frustrati di fronte a un accordo che non riesce a raggiungere la pulizia del suono desiderata, ma è solo questione di tempo e di tanta costanza.

Qualche utile suggerimento

Imparare a suonare la chitarra da autodidatta non implica necessariamente studiare da soli, anzi!

Se conosci qualche chitarrista, cerca d’incontrarlo almeno una volta a settimana,osservando come suona, riuscirai ad apprendere meglio tutte le tecniche che ancora non hai appreso o che ignori. Fra l’altro, suonare in compagnia ti aiuterà a sviluppare il tuo orecchio e il tuo senso del ritmo.

Comunque seguendo i video corsi online su www.videocorsochitarra.it riuscirai ad apprendere tutte le tecniche che hai bisogno per riuscire a suonare in modo naturale la chitarra.

Per renderti conto dei tuoi progressi registrati mentre suoni ma non aspettarti dei passi da gigante da un giorno all’altro, i miglioramenti arriveranno ma con il tempo, e quando ascolterai le registrazioni passate, te ne renderai conto.

Un altro trucco è di ottimizzare i momenti dedicati allo studio della chitarra. Anziché esercitarti saltuariamente per molto tempo, cerca di svolgere i tuoi esercizi meno a lungo ma più frequentemente: non ti stancherai e riuscirai a memorizzare meglio ciò che hai imparato.

Sempre restando in termini di frequenza, dovrai prestare particolare attenzione alle corde della tua chitarra: cambiale spesso e ti stupirai di quanto possa migliorare il suo suono!

Accorgimenti pratici

Il primo consiglio pratico è rivolto proprio all’acquisto della chitarra: se devi comprare la tua prima chitarra, cerca di preferirne una economica ma non troppo. Infatti, certe chitarre di scarsa fattura potrebbero essere d’intralcio al tuo apprendimento.

Una caratteristica cui devi prestare attenzione è soprattutto la giusta distanza tra le corde e il manico: se questa è troppo ampia, per ottenere un buon suono dovrai premere maggiormente le corde e potresti provare dolore alle dita.

Se sei mancino, invece, potresti prendere in considerazione l’acquisto di una chitarra per mancini. Tuttavia, imparando a suonare da destro, non dovrai capovolgere la posizione delle dita sulle tablature e potrai scegliere tra una più vasta gamma di strumenti.

Inoltre, cerca di mettere da parte il timore di essere ancora poco pratico e prova sempre la chitarra prima di comprarla,devi sentirla “tua” perché sarà la tua compagna di viaggio, probabilmente per lungo tempo.

Ora non ti resta che prendere in mano la tua chitarra e iniziare a suonare,

se non ti lascerai prendere dalla fretta e avrai la pazienza di proseguire nello studio senza scoraggiarti, in breve tempo potresti ottenere dei traguardi che mai avresti immaginato. E soprattutto ricorda una cosa fondamentale: la maggior parte dei più grandi chitarristi ha iniziato il suo percorso da autodidatta e ha incontrato le tue stesse difficoltà. Chissà che un giorno tu non diventi il prossimo Satriani?